fiber_manual_recordLive

Login

Facebook Instagram Discord Twitch YouTube
SteelSeries Apex 7 box

SteelSeries Apex 7 - Recensione

SteelSeries Apex 7 - Recensione

26 agosto 2020

A cura di
Editing testo Simona Bardaro

Condividi su

Steelseries si è sempre guadagnata un posto tra i migliori produttori di periferiche da gaming, presentando periodicamente mouse, cuffie, controller e mousepad. Oggi vedremo insieme uno degli ultimi modelli di tastiera prodotta dalla casa: la tastiera meccanica Apex 7, ovvero la versione più economica della Apex Pro. La confezione della Apex 7 mantiene fede allo stile della steelseries, con un packaging minimale interamente in cartone. All’interno della confezione troviamo la tastiera, un poggiapolsi magnetico e un piccolo manuale di istruzioni.

SteelSeries Apex 7 panoramica led

Materiali e design

Apex 7 ci viene presentata con un design moderno e minimale, uguale sotto tutti i punti di vista alle due sorelle Apex 5 e Apex Pro, con un corpo in plastica solida e una lastra superiore in alluminio. Sulla base troviamo dei piedini in gomma antiscivolo e un sistema di instradamento per il cavo in gomma, non rimovibile, a 3 vie. Alle estremità del cavo troviamo due connettori USB, uno dei quali opzionale e necessario per la USB passthrough.

 

  • SteelSeries Apex 7 retro
  • SteelSeries Apex 7 schermo oled

Sulla parte superiore della tastiera troviamo un pannello OLED su cui è possibile visualizzare immagini o gif personalizzate, informazioni di sistema, informazioni in-game, visualizzazione dei messaggi discord. Accanto al display sono presenti i controlli multimediali. Una rotella in metallo che consente di regolare il volume e un tasto che permette di mettere in play, passare al brano successivo o tornare al precedente. Lo stesso pulsante permette di accedere alle impostazioni on-the-fly, quali cambio profilo della tastiera, regolazione della luminosità etc.


Sul retro invece, collocata tra i tasti ESC e F1, troviamo la porta USB, retroilluminata di bianco. Insieme alla tastiera c’è anche un poggiapolsi magnetico, con un corpo in plastica e un sottile strato gommato sulla parte superiore. Anche in questo caso, alla base, sono presenti dei piedini in gomma.

Switch e RGB

SteelSeries Apex 7 frontale isometrico

Apex 7 utilizza gli switch RGB meccanici Steelseries QX2, simili sotto tutti gli aspetti ai Cherry MX. La tastiera è disponibile in 3 diverse varianti di switch: Brown, Red e Blue. Non manca una retroilluminazione RGB per-key completamente programmabile in colori ed effetti. L’illuminazione è omogenea ed uniforme su tutti i tasti e tutte le impostazioni possono essere gestite tramite software.

Steelseries Engine

Apex 7 è configurabile attraverso il software della casa, che rimane uno dei migliori software per la gestione delle periferiche.


Tramite software avrete la possibilità di creare diversi profili, di cui 5 salvabili direttamente sulla tastiera, modificare l’illuminazione di ciascun tasto, creare macro assegnabili a qualsiasi tasto della tastiera (se invece utilizzate la registrazione on-the-fly avrete 6 tasti a disposizione) e cambiare le immagini del pannello OLED.


Ad ogni tasto potrete assegnare una macro, un cambio profilo, anche di altre periferiche steelseries, l’avvio di un’applicazione esterna o di un’app steelseries.

SteelSeries Apex 7 frontale

Accesso rapido:

 

Tenendo premuto il tasto “steelseries” sulla tastiera, avrete la possibilità di:

-bloccare/sbloccare il tasto Windows;
-regolare la luminosità;
-muovervi tra i profili integrati;
-registrare macro.

 

Tramite il pannello oled avrete invece la possibiltà di:

-modificare l’illuminazione, scegliendo tra i preset presenti;
-registrare o cancellare macro;
-muovervi tra i profili integrati;
-regolare le impostazioni del pannello oled, quali tempo di timeout e luminosità.

SteelSeries Apex 7 poggiapolsi

 

Damiano ha scelto di recensire la sua SteelSeries Apex 7 per la community e i lettori di gametales.it. Lo trovate sul nostro server Discord sotto lo pseudonimo "Horus".

Conclusioni

Apex 7 è una tastiera meccanica di fascia alta con un’ottima qualità costruttiva e un bellissimo design. Gli switch riescono ad avere prestazioni identiche ai più rinomati Cherry MX e il poggiapolsi riesce, tramite la sua inclinazione e lo strato di gomma, a rendere la tastiera perfetta sia per la scrittura che per il gaming. Nota dolente sul pannello OLED che, purtroppo, fa meno di quanto ci aspettassimo e che, in particolari inclinazioni, scompare dietro al tastierino numerico (nella versione intera) e dietro ai tasti macro/gestione per la versione TKL. Ulteriore pecca, per gli amanti della musica, è che l’unico modo che avrete per visualizzare le informazioni sul brano attuale sarà attraverso TIDAL, quindi se utilizzate Spotify o avete la musica direttamente sul PC, non avrete modo di visualizzare i dati. Il prezzo, di circa 180€, è giustificato dalla qualità costruttiva, ma non dal pannello OLED che, allo stato attuale, permette di fare le stesse cose e poco altro di quello che è possibile fare con una piccola sequenza di tasti. Vale l’acquisto a questo prezzo? Sì, se siete amanti del design minimale e volete affiancare la Apex 7 ad altre periferiche della casa. Al momento, peró, la Steelseries Apex 7 è in sconto a 150€ circa su Amazon e a questo prezzo, ne vale decisamente la pena!

Potrebbero interessarti

9.5
Forza Horizon 5 palme e deserto
Forza Horizon 5

Forza Horizon 5: il festival è finalmente next gen e risplende su Xbox e PC

15 novembre 2021

Dopo tre anni dall'ultima pubblicazione della serie, Playground Games ci ha deliziati con una nuova edizione del Festival Horizon, portandoci questa volta caldo e splendidamente accogliente Messico. P...

8.8
IMG_20211017_131630_957

Metroid Dread: un ritorno meravigliosamente terrificante

17 ottobre 2021

Quando una serie storica torna dopo tanto tempo, è facile cadere vittime dell’hype e delle false aspettative, ma superati questi pericoli è anche possibile creare qualcosa di speciale. Dietro Metroid...

7.8
Kena Bridge of Spirits presskit screanshot 1
Kena: Bridge of Spirits

Kena: Bridge of Spirits è il gioco più coccoloso dell'anno

23 settembre 2021

Kena: Bridge of Spirits è saltato fuori un po' dal nulla al suo annuncio. Negli ultimi anni abbiamo avuto diversi videogiochi graficamente ispirati e capaci di farci sgranare gli occhi a prima vista,...

9.0
Deathloop titolo con personaggi e didascalie
DEATHLOOP

Deathloop è il nuovo "must-play" di Arkane Studios

16 settembre 2021

Deathloop è il videogioco che per primo si trova in quella strana posizione tra Microsoft e PlayStation dove uno possiede tutti i diritti, l'altro lo pubblica con una clamorosa esclusività per console...

8.3
The Artful Escape titolo sfondo rosa

The Artful Escape: li grande spettacolo audiovisivo di Francis Venditti

13 settembre 2021

Avete mai provato ad imbarcarvi nelle vostre più profonde fantasie lasciandovi trasportare dall'ispirazione di chi vorreste essere? Tra paure, incertezze e amore per la musica, questo è quello che fa...

Commenti

Segnalazione

{{ report.comment.admin.nickname }} {{ report.comment.user.username }} {{report.comment.text}}
0 / 191
{{message}}
Utente non loggato
  • Più recenti
  • Più vecchi