fiber_manual_recordLive

Login

Facebook Instagram Discord Twitch YouTube
MSI Vigor gk50 low profile - desk

MSI Vigor GK50 Low Profile: la recensione di una tastiera adatta a molti gamer

MSI Vigor GK50 Low Profile: la recensione di una tastiera adatta a molti gamer

16 agosto 2020

A cura di
Editing testo Simona Bardaro

Condividi su

In questa recensione hardware parleremo della tastiera Vigor GK50 Low Profile della MSI, che ringraziamo per averci fornito questo prodotto in prova.

msi vigor gk50 low profile - confezione

Iniziamo partendo dalla confezione che è di ottima fattura. La tastiera, coperta da una plastica che potrete utilizzare per non farla sporcare, è visibile appena si apre la scatola. Oltre al dispositivo, troviamo due keycaps alternativi, che presentano un forma più bombata, rispetto a quelli predefiniti, e un estrattore per rimuoverli.

MIS vigor gk50 low profile - configurazione desk

Il formato adottato è full size, con layout italiano e con un peso complessivo di 700 grammi. La superficie superiore è realizzata in metallo spazzolato, mentre la base inferiore è in plastica e presenta dei gommini antiscivolo, che la rendono molto stabile sulla scrivania, e delle alette per rialzarla. Il cavo USB è lungo 1.8 metri ed è di tipo intrecciato per garantire un’ottima resistenza. Esso presenta anche un cinturino in gomma, utile per piegare il cavo quando la si posa, anche se effettivamente non è una tastiera “da viaggio”. La particolarità di questa tastiera sono gli switch che, a differenza della maggior parte delle meccaniche, monta i Kailh White Clicky a basso profilo, offrendo velocità, precisione, resistenza e feedback acustico e tattile. Tutto questo si traduce in una minor corsa per cliccare il tasto che ne facilita l’uso in lunghe sessioni di utilizzo, stancando meno la mano.

  • MSI Vigor gk50 low profile - front screen

I keycaps presentano una forma ottagonale con una superficie concava, sono molto sottili e realizzati in plastica ABS. Dal punto di vista del design risulta molto ergonomica e più sottile di 12mm rispetto allo standard delle tastiere meccaniche, per un totale di 34mm di spessore. Tale dimensione permette di mantenere le mani e i polsi in una posizione comoda e naturale, riducendone la tensione e il dolore. 

 

 

 

Dal punto di vista dell’illuminazione la tastiera si fa ben volere, apparendo ben visibile sia in stanze con luce che senza. Presenta di base una memoria con nove effetti luce totali, che possono essere cambiati tramite una shortcut. Sempre tramite combinazione di tasti, è possibile regolare l’intensità dei led e, in base al tipo di effetto, si può cambiare la direzione e la velocità dell’animazione luminosa. È presente anche un shortcut per avviare MSI Afterburner, qualora il software sia installato sul PC.

 

MSI Vigor gk50 low profile - msi dragon center

A completare il pacchetto è presente l’ottimo software MSI Dragon Center, che gestisce completamente la tastiera, aggiornandone il firmware, personalizzando gli effetti, i profili e la creazione delle macro. Per queste ultime non sono presenti tasti dedicati ma si può applicare una macro a qualsiasi tasto, basta solo selezionarlo, avviare la registrazione della macro e salvarla. Da questo momento in poi, quando si cliccherà quel tasto, verrà eseguita la macro finché non verrà cancellata dal software. Una cosa che abbiamo ben apprezzato è l’integrazione del software con i giochi e il sistema di l’illuminazione, in quanto è in grado di cambiare i colori in base agli eventi che capitano all’interno del gioco e integrare anche dispositivi come le luci Philips Hue e i pannelli Nanoleaf.

 

Durante i nostri test, effettuati in gioco e in scrittura, non si è verificato alcun effetto di ghosting (ovvero di registrazione input indesiderata quando vengono cliccati diversi tasti contemporaneamente) e nemmeno effetti di click multipli cliccando un singolo tasto.

 

Si ringrazia MSI per averci fornito il prodotto in prova.

Conclusioni

La valutazione complessiva, in questi casi, è sempre difficile perché il giudizio per tali dispositivi è sempre molto soggettivo. Ci sentiamo di dire che MSI ha realizzato un prodotto completo, che la maggior parte dei giocatori che passa ore davanti al PC potrà apprezzare, soprattutto se in possesso di una build MSI completa per avere un’integrazione lato software e un sistema di illuminazione ad altissimi livelli. La realizzazione è ottima e gli switch vi garantiranno un ottimo feedback sia in gioco, che durante sessioni di scrittura. Non ve la consigliamo se state cercando una tastiera silenziosa, in quanto gli switch clicky possono risultare rumorosi in qualsiasi modo vengano cliccati.

Potrebbero interessarti

9.5
Forza Horizon 5 palme e deserto
Forza Horizon 5

Forza Horizon 5: il festival è finalmente next gen e risplende su Xbox e PC

15 novembre 2021

Dopo tre anni dall'ultima pubblicazione della serie, Playground Games ci ha deliziati con una nuova edizione del Festival Horizon, portandoci questa volta caldo e splendidamente accogliente Messico. P...

8.8
IMG_20211017_131630_957

Metroid Dread: un ritorno meravigliosamente terrificante

17 ottobre 2021

Quando una serie storica torna dopo tanto tempo, è facile cadere vittime dell’hype e delle false aspettative, ma superati questi pericoli è anche possibile creare qualcosa di speciale. Dietro Metroid...

7.8
Kena Bridge of Spirits presskit screanshot 1
Kena: Bridge of Spirits

Kena: Bridge of Spirits è il gioco più coccoloso dell'anno

23 settembre 2021

Kena: Bridge of Spirits è saltato fuori un po' dal nulla al suo annuncio. Negli ultimi anni abbiamo avuto diversi videogiochi graficamente ispirati e capaci di farci sgranare gli occhi a prima vista,...

9.0
Deathloop titolo con personaggi e didascalie
DEATHLOOP

Deathloop è il nuovo "must-play" di Arkane Studios

16 settembre 2021

Deathloop è il videogioco che per primo si trova in quella strana posizione tra Microsoft e PlayStation dove uno possiede tutti i diritti, l'altro lo pubblica con una clamorosa esclusività per console...

8.3
The Artful Escape titolo sfondo rosa

The Artful Escape: li grande spettacolo audiovisivo di Francis Venditti

13 settembre 2021

Avete mai provato ad imbarcarvi nelle vostre più profonde fantasie lasciandovi trasportare dall'ispirazione di chi vorreste essere? Tra paure, incertezze e amore per la musica, questo è quello che fa...

Commenti

Segnalazione

{{ report.comment.admin.nickname }} {{ report.comment.user.username }} {{report.comment.text}}
0 / 191
{{message}}
Utente non loggato