Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy, inclusa la personalizzazione e l'analisi di annunci pubblicitari e contenuti. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questo banner, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

fiber_manual_recordLive

Login

Facebook Instagram Discord Twitch YouTube
Assassin's Creed Valhalla Eivor e Sigurd sul pontile

Assassin's Creed Valhalla: dove eravamo rimasti? Cosa succede prima del DLC 1

Assassin's Creed Valhalla: dove eravamo rimasti? Cosa succede prima del DLC 1

14 maggio 2021

A cura di
Editing testo Simona Bardaro

Condividi su

Con l’uscita della prima grande espansione a pagamento di Assassin’s Creed Valhalla: L'Ira dei Druidi, è giunto il momento di fare il punto sulla storia della nostra amata serie basata sull’eterno conflitto tra Templari ed Assassini, ma non solo. Gli eventi in terra inglese si sino conclusi al termine della campagna del gioco base con la sconfitta dell’Ordine degli Antichi, voluta dal suo stesso leader, Re Alfred, per mano della vichinga/vichingo Eivor, e con l'ascesa del nostro alter ego come Jarl del clan del Corvo, che, grazie alla rete di alleanze create in tutta l’Inghilterra durante la trama principale del gioco base, permette all’insediamento di Ravensthorpe di prosperare.

Nel presente, intanto, la nostra protagonista, Layla Hassan, decide di sacrificare la sua vita rimanendo nel Grigio insieme all’Interprete, che scopriremo non essere altro che il nostro eroe Desmond Myles, morto all’interno del Grande Tempio per salvare l’umanità dalla catastrofe del 21 dicembre 2012. Lo stesso Desmond, durante gli eventi del 2012 all’interno del Grande Tempio, non solo riuscì a salvare l’umanità, ma riattivò anche la fitta rete di templi Isu collegati nel mondo, al fine di attivare lo scudo protettivo che salvò il pianeta, creando però una violenta instabilità geomagnetica sulla Terra. Layla sfrutta nuovamente il dispositivo a cui ha avuto accesso tramite Yggdrasill (probabilmente un altro dei numerosi templi Isu interconnessi presenti sulla Terra), utilizzato già a suo tempo da Desmond, per stabilizzare le forze geomagnetiche della Terra. Ma lo stesso Desmond informa Layla che la catastrofe è stata solo rinviata, e che in ogni futuro possibile calcolato questo evento si ripete.

Assassin's Creed Valhalla Layla nel grigio

I due rimangono insieme nel Grigio per cercare nel Codice (che dobbiamo immaginare come un arco temporale lineare) un evento che, nel caso si verificasse, eviterebbe lo scatenarsi della catastrofe. Il metodo che utilizzeranno sarà quello dei Calcoli, ideato da Minerva per manipolare il tempo ed osservare i diversi futuri, simulando le diverse realtà con il fine, appunto, di trovare quella in cui la Terra sarà finalmente salva. Nel momento in cui Layla entra nel Grigio attraverso la rete (una sorta di animus) presente in Yggdrasill, lascia cadere il Bastone di Ermete, il Frutto dell’Eden, che dona l’immortalità al suo possessore e al cui interno vi è intrappolata la coscienza di Aletheia, amata dell’Isu Loki. Basim, intrappolato anch’egli nella rete dell'Yggdrasill fin dai tempi in cui venne sconfitto dalla nostra vichinga Eivor, riesce a impossessarsene, tornando in forze e prendendo il posto di Layla nel presente, riuscendo anche a ricongiungersi con la sua amata Aletheia…sì, la sua amata Aletheia, avete capito bene!

Basim non è niente altro che la reincarnazione della coscienza dell’Isu Loki, uno dei nove saggi reincarnatosi negli esseri umani tramite il cosiddetto “settimo metodo”, ideato da Giunone per permettere all’amato marito Aita di rinascere, e per tutelare la sopravvivenza del popolo Isu alla prima Grande Catastrofe. Tra gli altri saggi troviamo anche l’Isu Odino, reincarnato in Eivor, Tyr, reincarnato in Sigurd, e Thor, nel Re Halfdan. In effetti si ipotizza che gli Aesir non siano altro che una differente civiltà Isu, alla pari di quella a cui appartiene la cosiddetta “Triade Capitolina” (Minerva, Giove e Giunone), che nei sogni di Eivor, vissuti tramite gli intrugli della veggente Valka, sono rappresentati dagli Jotunheim (i giganti blu).

Assassin's Creed Valhalla Basim con il bastone

In sostanza, la vicenda è stata tutta architetta da Loki, che furtivamente ha usufruito, a suo tempo, del settimo metodo per sopravvivere, e che, tramite i Calcoli, ha fatto in modo di reincarnarsi nell’assassino Basim, recuperare il Bastone ove era contenuta la sua amata, e trovare un metodo per reincarnare l'anima di quest'ultima in un essere umano con il fine di riunirsi (il filmato finale, che segue la raccolta di tutte le anomalie presenti in Inghilterra, spiega tale vicenda). Ricordiamo infatti che, nelle visioni di Eivor, Aletheia è una Jotunheim e Loki un Aesir, nemici tra loro e probabilmente coinvolti nella Grande Guerra della Prima Civilizzazione.

Non ci resta che capire quali altri sviluppi porterà nella lore della serie. Questo primo grande DLC ci porta in Irlanda, dove troveremo vecchi amici e ce ne faremo dei nuovi, contrasteremo il potere dei druidi e sveleremo nuovi misteri.

L'Ira dei Druidi è disponibile da oggi su Xbox One, PS4, Xbox Series X|S, PS5, PC e Google Stadia, acquistabile con l'intero pacchetto di espansioni o singolarmente.

Potrebbero interessarti

Assassin's Creed Valhalla L'assedio di Parigi copertina artwork

Assassin's Creed Valhalla: aspettando il DLC "L'assedio di Parigi"

22 giugno 2021

Durante l’Ubisoft Forward andato in scena lo scorso 12 giugno, la casa francese, per la prima volta nella storia del franchise degli assassini, ha confermato il supporto post-lancio del capitolo norre...

Assassin's Creed Valhalla L'ira dei druidi copertina

Assassin's Creed Valhalla: il primo DLC L'Ira dei Druidi ha una data di uscita

18 marzo 2021

Nel pieno rispetto della roadmap annunciata al lancio di Assassin's Creed Valhalla, le avventure del nostro vichingo continuano nella primissima espansione di contenuti che sarà disponibile il 29 apri...

Assassin's creed valhalla evior stealth colline

Disponibile l'update 1.1.2 per Assassin's Creed Valhalla con le Razzie Fluviali

16 febbraio 2021

Dalle ore 13:00 di oggi 16 febbraio 2021, Ubisoft ha reso disponibile gratuitamente l’update 1.1.2 per tutti i vichinghi che giocano ad Assassin’s Creed Valhalla. L’aggiornamento, oltre ad includere m...

Assassin's Creed Valhalla foto pescato

Guida - Assassin's Creed Valhalla: Dove trovare tutti i pesci

18 novembre 2020

In Assassin's Creed Valhalla ci sono diversi tipi di pesci che si possono trovare sparsi in tutta la mappa di gioco. Purtroppo non è possibile individuarli attraverso l'occhio del nostro corvo, ma per...

Assassin's Creed Valhalla pesce grande

Guida - Assassin’s Creed Valhalla Come si pesca e dove trovare i pesci rari

18 novembre 2020

Tra le varie attività praticabili nel nuovo immenso open world di Ubisoft Montreal c’è anche quella della pesca: una delle più richieste da milioni di giocatori nonostante sia quel tipo di attività c...

Commenti

Segnalazione

{{ report.comment.admin.nickname }} {{ report.comment.user.username }} {{report.comment.text}}
0 / 191
{{message}}
Utente non loggato