Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy, inclusa la personalizzazione e l'analisi di annunci pubblicitari e contenuti. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questo banner, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

fiber_manual_recordLive

Login

Facebook Instagram Telegram Twitter Twitch Discord YouTube Patreon
Copertina 16_9

GameTales annuncia uno spazio tutto al femminile: GirlTales!

GameTales annuncia uno spazio tutto al femminile: GirlTales!

Pubblicato il 27 settembre 2020

A cura di
Editing testo Simona Bardaro

GameTales è lieta di presentare GirlTales, uno spazio tutto al femminile, un luogo dove poter scambiare idee, giocare ai videogiochi e condividere passioni. Il progetto è iniziato per abbattere i "pregiudizi": perché le videogiocatrici non sono meno capaci dei videogiocatori e perché i videogiochi non sono solo da "maschi". 

 

Copertina GirlTales Facebook

"Il rapporto tra universo femminile e videogiochi non è mai stato particolarmente felice. Per anni i videogiochi sono stati visti come un passatempo prevalentemente maschile, pensato per ragazzini, in cui le donne potevano al massimo essere principesse da salvare. Anche quando erano al centro dell’attenzione, come nel caso di Lara, la loro sessualizzazione era abbastanza evidente. Oggi che questa forma di intrattenimento si è fatta sempre più mainstream molte donne hanno giustamente rivendicato il loro amore per questo medium e non solo per The Sims o Puzzle Bobble. Ci sono un sacco di donne che apprezzano una sparatoria di Uncharted 4, una passeggiata in Skyrim o un livello di Doom. È capitato che fossero persino più brave degli uomini negli esport peccato che, quando è successo, in qualche caso siano state costrette a dimostrare che non avevano barato."

(La Stampa)

Nel 2017 l'organizzazione malese che si occupa di esport M8 Gaming ha formato il suo primo team di Overwatch tutto composto da sole donne, un progetto piuttosto innovativo, ma sin da subito sono iniziati i paragoni con le squadre maschili. L'apprezzamento per giocatrici donne è veramente scarso, ma in molte sono riuscite a competere in gare molto importanti, come ad esempio Kim “Geguri” Se-yeon, giocatrice dei ROX Orca, che è arrivata a competere nell'OGN Overwatch coreano. 

Le donne possono competere, videogiocare, amare il mondo videoludico ed è proprio per questo motivo che GameTales vuole offrire un luogo privo di pregiudizi e stereotipi, dove trovare altre giocatrici disposte ad essere unite per portare avanti una passione comune. 

 

Per entrare a far parte del gruppo e per qualsiasi informazione:

-Facebook: https://www.facebook.com/groups/626469441384916

-Instagram: https://www.instagram.com/gametales.it/

 

Per il discord potete cliccare sul pulsante qui sotto:

Ti è piaciuto l'articolo?

Facebook share
Twitter share
WhatsApp share
Telegram share
Reddit share

Commenti

Segnalazione

{{ report.comment.admin.nickname }} {{ report.comment.user.username }} {{report.comment.text}}
0 / 191
{{message}}
Utente non loggato