fiber_manual_recordLive

Login

Facebook Instagram Discord Twitch YouTube
Ubisoft logo con assassin's creed valhalla, watch dogs legione quarantene

Ubisoft vuole lanciare tanti free-to-play di alta qualità di franchse noti

Ubisoft vuole lanciare tanti free-to-play di alta qualità di franchse noti

12 maggio 2021

A cura di
Editing testo Simona Bardaro

Condividi su

Dopo aver annunciato i grandi piani per la serie The Division con un capitolo in arrivo a cavallo tra il 2021 e il 2022 sotto la formula del free-to-play, Ubisoft sembra aver intrapreso un percorso differente rispetto a quanto annunciato lo scorso anno, prediligendo la qualità alla quantità e tenendo d'occhio il mercato dei giochi gratuiti.

Stando alle parole di Frederick Duget, capo del reparto finanziario del colosso francese, Ubisoft metterà da parte i precedenti piani che vedevano il lancio di 3-4 giochi tripla A all'anno. Questa decisione non significa non pubblicare più giochi ad alto budget, ma dar maggior focus ai prodotti in grado di garantire entrate nel lungo termine.

In linea con l'evoluzione della nostra gamma di alta qualità che è sempre più diversificata, stiamo rivalutando il nostro precedente commento sul rilascio di 3-4 AAA premium all'anno. Non è infatti più un'indicazione adeguata delle nostre dinamiche di creazione di valore. Ad esempio, le nostre aspettative per Just Dance e Riders Republic sono coerenti con alcuni performer AAA del settore. Inoltre, stiamo costruendo giochi free-to-play di fascia alta per tendere verso le ambizioni AAA a lungo termine. Questa è puramente un'evoluzione della comunicazione finanziaria e non cambia il fatto che continuiamo ad aspettarci un'elevata cadenza di consegna dei contenuti, incluse nuove potenti versioni premium e free-to-play.

Duget continua dicendo che quella dei giochi free-to-play di alta qualità e a lungo termine è un'opportunità enorme per espandere i propri franchise e avvicinare sempre più persone a questi. Queste dichiarazioni sarebbero coerenti con l'annuncio dei nuovi titoli dedicati all'universo The Division, con l'accoglienza ricevuta al lancio di Hyper Scape, con il prossimo lancio di Roller Champions e sull'ormai più che affermato Brawlhalla.

E pensiamo che sia giunto il momento di proporre giochi free-to-play di alta qualità su tutti i nostri più grandi franchise e su tutte le piattaforme, ma ovviamente ci vorrà del tempo prima di dimostrarlo in modo più deciso. Ecco perché vogliamo essere cauti nel primo anno. Se abbiamo successo, ciò può avere un impatto molto significativo sulla creazione di valore di Ubisoft.

In altre parole Ubisoft punta a rilasciare più giochi free-to-play di alta qualità in questi anni, valutando i benefici di questo modello e proponendo al pubblico titoli familiari che possano aumentare il valore delle proprietà intellettuali dell'azienda. Vi ricordiamo che sono in produzione diversi titoli che verranno lanciati con il modello economico classico, quali Fary Cry 6, Riders Republic, Rainbow Six Quarantine, Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo (Remake), Beyond Good and Evil 2 e Skull and Bones che invece continua a slittare anno dopo anno.

Ubisoft sarà presenta all'E3 di questo giugno, dove possiamo aspettarci novità sui giochi già annunciati e, a questo punto, anche delle sorprese.

Potrebbero interessarti

Avatar 2022

Avatar: Frontiers of Pandora rinviato da Ubisoft tra il 2023 e il 2024

21 luglio 2022

Oggi, 21 luglio 2022, Ubisoft ha rilasciato alcuni dettagli sulle vendite del primo quarto dell'anno fiscale 2022-2023 nella quale spicca il dato che indica che ora Avatar: Frontiers of Pandora, mira...

Skull and Bones Arwotk 4 navi
Skull and Bones

Skull and Bones esce l'8 novembre: trailer e gameplay

11 luglio 2022

Lo showcase dello scorso 7 luglio ha finalmente rivelato nuove informazioni su Skull and Bones, il piratesco di casa Ubisoft scomparso dai radar negli ultimi due anni a causa di problemi nella produzi...

Ubisoft logo metallico con scintille

Ubisoft torna a mostrare i giochi con eventi dedicati: Showcase questo settembre

11 luglio 2022

Ubisoft, assente dai palcoscenici da veramente troppo tempo, ha finalmente annunciato il suo ritorno nelle scene a partire dal prossimo 10 settembre. L'Ubisoft Forward dedicherà spazio a progetti mult...

Ubisoft Gamescom 2022

Ubisoft torna in scena: confermata la presenza alla Gamescom 2022

28 giugno 2022

Con un tweet il produttore francese rompe il silenzio e annuncia il ritorno alle grandi fiere questo agosto a Colonia, Germania, dopo essere stata completamente assente alla primissima fiera estiva di...

GaaS cosa sono

Cosa sono i GaaS nei videogiochi? Game-as-a-Service

31 maggio 2022

Si tratta dell'acronimo inglese che sta per "Game as a Service", ovvero gioco come servizio, che denomina una produzione che ha lo scopo di somministrare i contenuti in modo graduale, supportando il t...

Commenti

Segnalazione

{{ report.comment.admin.nickname }} {{ report.comment.user.username }} {{report.comment.text}}
0 / 191
{{message}}
Utente non loggato