Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy, inclusa la personalizzazione e l'analisi di annunci pubblicitari e contenuti. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questo banner, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Login

Discord Facebook Instagram Twitter Twitch Telegram
Death Streandings in game footage backpack

Kojima: è il 2019 l'anno della balena?

Kojima: è il 2019 l'anno della balena?

Pubblicato il 28 dicembre 2018

A cura di
Editing testo Simona Bardaro

Inevitabilmente ci ritroviamo ancora una volta a parlare dei “forse”, dei “probabilmente” e dei “può darsi che” che girano inesorabilmente in rete quando si parla della prossima mossa del tanto amato quanto criptico Hideo Kojima.

Questa volta a scaturire infinite speculazioni è una semplice riga di testo dello stesso Kojima:
E’ il 2019 l’anno della balena? Per favore continuate a seguire Death Stranding


I fan, così come gli esponenti mediatici del videogioco, hanno cominciato ancora una volta con grattacapi (chiamiamoli così) assurdi che coinvolgono letterature, culture, religioni e correnti artistiche più disparate.


A noi di GameTales piace farla semplice e preferiamo pensare che, sì, sicuramente avremo importanti novità riguardo allo sviluppo della nuova creatura di Kojima; che sì, c'è una forte probabilità che il giorno della balena (13 febbraio) faccia trapelare dettagli importanti e che, infine, sì, probabilmente il tanto atteso gioco possa vedere la luce prima della fine di questo anno.


Sicuramente sentiremo parlare ancora e ancora di Death Stranding e delle speculazioni intorno ad esso. A quanto sembra, però, i tempi sono abbastanza maturi per nuove e meno criptiche informazioni. Anche Kojima sembra impaziente di far vedere finalmente al mondo il frutto di quel lavoro che l'ha tenuto tanto impegnato negli uffici dei suoi Studios.

Death Srtanding

Ti è piaciuto l'articolo?

Facebook share
Twitter share
WhatsApp share
Telegram share
Reddit share

Commenti

Segnalazione

{{ report.comment.admin.nickname }} {{ report.comment.user.username }} {{report.comment.text}}
0 / 191
{{message}}
Utente non loggato